mercoledì 29 agosto 2012

Miniacquisto H&M



Volevo qualcosa in tessuto stampato - possibilmente un "sotto", gonna o pantaloni, perché trovo che le fantasie minute accostate al viso non mi donino - e ieri finalmente l'ho trovato, a prezzo mini (29 franchi).

Per H&M, trovo, sono di ottima fattura, decisamente superiore allo standard delle catene low-cost. Ottimo tessuto, ottime finiture (orli, cuciture, bottoni).

La linea, dopo anni e anni di skinny, per me è un po' insolita, un po' carrot, ma con i dovuti accorgimenti si può fare senza deformarsi troppo. ;)



Ho aggiunto innanzi tutto un bel tacco, anche se non eccessivo, perché vedo queste stampe come qualcosa di prettamente diurno.

Inoltre ho provato vari "sopra" abbastanza lineari, anche se non aderenti, che non aggiungano volume, in modo da valorizzare la forma dei pantaloni.



Trovo che un blazer sfiancato ci stia bene, perché rende sottile la parte superiore del corpo, ma in modo armonioso.

Insomma, questo look mi piace e mi convince e, soprattutto, trovo sia "scalabile" per varie temperature, fino al pieno inverno (con l'aggiunta di ankle boots, calze spesse e cappottino).

Il look:
Pantaloni, H&M
Decolleté, Gucci
Blusa nera, H&M (vecchissima)
Blazer nero, H&M (vecchissimo)
Borsa, Balenciaga
Clutch, Miu Miu








martedì 28 agosto 2012

Fragola e vaniglia



Uno dei miei obiettivi modaioli per queste ultime settimane estive sarà quello di indosare cose che alla fine ho messo poco nel corso dell'estate, magari abbinandole o integrandole con cose leggermente più settembrine.

Detto fatto, oggi ho finalmente indossato gli skinny jeans rosa fragola acquistati in supersaldo ai primi di luglio.

Conto di metterli anche più avanti, magari con blazer e tanto nero, ma per oggi ho scelto un abbinamento con una blusa bianca, che mi sembra "tranquillizzi" un po' il colore vivace dei jeans.



Ho provato a indossarli con due diversi set di accessori, uno più aggressive , con sandali e borsa pitonati, l'altro più tranquillo in beige.

Pur sentendomi decisamente più a mio agio con gli accessori beige, ho pensato che magari per qualche aperitivo informale posso provare anche nell'altro modo.

Il look:
jeans skinny rosa, H&M
blusa, Zara
sandali pitonati, Michael Kors
borsa pitonata, Michael Kors
borsa beige, Miu Miu
sandali nude, Zara











lunedì 27 agosto 2012

La perfetta giacca biker



Credo di averla trovata, oggi, per caso.

A un prezzo buono in rapporto alla qualità (conosco Sara Berman dalle borse e i pellami e le finiture sono sempre ottimi).

Trovata oggi su The Outnet .

Ora, salvo un paio di cosine a settembre, il mio guardaroba a/i è (per il momento) quasi a posto.


Suggestioni autunnali

Oggi non mi sono ancora vestita; mi sono messa a lavorare direttamente in camicina leggera da notte (in realtà un prendisole H&M bianco di cotone, da me destinato a questo scopo).

Questo weekend, però, con il fresco venticello, mi è venuta una gran voglia di completare un po' il mio guardaroba autunno inverno, per cui ho iniziato a dare un'occhiata a varie collezioni e cataloghi online.

E ho trovato qualche immagine che mi ispira...








venerdì 24 agosto 2012

Primi acquisti d'autunno

Ho sempre amato l'estate. Essendo nata praticamente sotto la tormenta di neve, ho sempre pensato ai mesi estivi come al periodo più bello dell'anno.

Tutto questo non mi ha impedito però di ochieggiare alle nuove collezioni e di compiere qualche primo acquisto strategico.

Quest'anno, per la prima volta, ho anche stilato un piccolo elenco di cose che mi servono, ma che si inseriscono armoniosamente nel mio guardaroba attuale.

Attenendomi alla lista (vabbé, la clutch non era in lista, lo ammetto, uff... ma nessuno è perfetto, giusto ;) ?), ho comprato:

 Tubino rosso, yoox


 Stivali Pura Lopez, yoox



Maxiclutch con borchie nera, Zara


Tiriamoci su (almeno un po')



In questi giorni di calura estrema sono stata colta da una fiacca incredibile che mi ha consentito di dedicarmi solo allo stretto indispensabile (figli, lavoro, tre pasti principali da preparare, aperitivi, perdita di tempo e consultazione dei nuovi arrivi di abbigliamento e accessori su Internet ;) ).

In parallelo a tutto ciò, sono però sprofondata in una sorta di abulia modaiola che mi ha impedito di indossare qualsiasi cosa non fossero 2-3 abitini prendisole strettamente estivi che di solito relego alle vacanze al mare. Per fortuna c'era l'abbronzatura greca a stendere un velo pietoso sul tutto, ma di certo soddisfatta del mio aspetto non ero, e non sono tuttora.


Ho molto ammirato, in queste giornate roventi, tutte le donne ancora in grado di ostentare un'immagine di freschezza (scrivo "ostentare" perché dubito seriamente che chiunque si possa essere effettivamente SENTITO fresco, in questi giorni).

Per quanto mi riguarda, ammetto di essermi totalmente lasciata andare. Ieri, preso il coraggio a due mani (e previa accensione dell'aria condizionata), ho quanto meno rinnovato lo smalto a mani e piedi e sistemato le sopraciglia alla Bresznev.


E oggi ho persino indossato, dopo settimane di latitanza, un capo che non fosse un prendisole - un tubino di Dolce & Gabbana khaki.



Nei prossimi giorni vorrei dedicarmi un pochino  di più alle cure estetiche: dovrei rifare il colore (ho i capelli sbiaditi dal sole e dal mare), inoltre la piega risente delle lunghe notti afose, ma temo che per quello non ci sia rimedio, se non un rapido passaggio di piastra al mattino.


 


Il look:
Abito Dolce & Gabbana (vecchio)
Zeppe Gaimo Espadrilles
Borsa pitonata, Michael Kors
Collana rossa, H&M (vecchia)
Smalto arancione scuro, KIKO
Orologio, Rolex

lunedì 20 agosto 2012

La pigrizia del blogger e my instaweek



La nostra via ad Aprica, Valtellina...

Mi rendo conto che sono settimane che non pubblico un outfit decente, che ciondolo da un vestitino a un prendisole senza veri entusiasmi modaioli, ma penso che, qualche volta, sia giusto e sacrosanto anche essere un po' autoindulgenti (oltretutto a me in famiglia danno sempre del sergente di ferro, quindi la parentesi di autoindulgenza ci sta tutta, direi).

Coffee & work, un'accoppiata vincente...

Il fatto è che il caldo mi stronca, che continuo a fare e disfare bagagli e non ho troppa voglia di niente che abbia a che vedere con la moda... Preferisco le cene tra amici, i picnic sul lago, le camminate in montagna, intercalate da giornate di lavoro, ma tutto sommato ancora abbastanza rilassate.

Insomma, da un lato mi spiace non dedicarmi di più al mio look, dall'altro in questi giorni mi va anche di lasciarmi vivere, così, senza troppi pensieri.

In attesa dei look settembrini ;) .

Pic-nic con amici e figli sul lago di Como...

 Vista sul lago di Lugano, a Porlezza...



mercoledì 15 agosto 2012

Piccoli piaceri ferragostiani


 Qui è una mezza festa, in realtà: siamo gli unici in Svizzera a fare festa per Ferragosto, mentre il resto del paese lavora (e io con lui, purtroppo).

Inoltre devo ammettere di essere appena rientrata dalla seconda vacanza estiva, per cui oggi non mi è dispiaciuto troppo rimanere a casa, lavorare qualche ora, rilassarmi un po'.

In fondo, vivo in una bella città che non si svuota neppure ad agosto (anzi, si riempie di turisti da tutto il mondo) e anche la vita domestica può essere estremamente rilassante.

La giornata di oggi è trascorsa così, un po' pigra e un po' no, tra la consegna di un progetto e la preparazione del pesto fresco, con la materia prima proveniente dalla "piantagione" del nostro terrazzo.



Ci siamo fatti un bell'aperitivo (la fase detox post-vacanza, dove l'aperitivo era un rito celebrato con quotidiana puntualità in posti deliziosi con vista sull'Egeo, va affrontata in modo soft...), mentre le giovani leve di famiglia si davano da fare come coltivatori diretti...


martedì 14 agosto 2012

Piccoli souvenir




Mentre mi trovavo a Creta in vacanza ho ritrovato un delizioso negozietto di bijoux, Athens Protasis. I bijoux sono tutti fatti con materiali e pietre naturali e "local" e la minicatena di punti vendita è diffusa in varie località della Grecia. L'ho scoperto la prima volta a Santorini, più precisamente a Oia.



L'altra volta avevo acquistato una parure composta da collana e bracciale in corallo grezzo e un secondo bracciale in ceramica colorata.


Questa volta ho optato per un braccialettino semplicissimo, composto da un laccetto di pelle rosso con un ciondolino in corallo e la chiusura dorata.



Il genere mi piace molto e le location scelte da questa piccola catena di negozietti sono sempre piacevoli, le commesse simpatiche e gentili.


Insomma, acquistare un piccolo ricordo qui, qualcosa da indossare con piacere anche una volta tornati in città, per dare un tocco di leggerezza vacanziera a look più seri e metropolitani, è un vero piacere!


Back at work



E già al lavoro. Ancora in pigiama.



Eh già, dopo una settimana di Grecia, mare blu, casette bianche e cieli azzurri, di aperitivi al tramonto vista mare, di cene romantiche su candide terrazze, di bagni e sole sulla pelle, tornare alla realtà è davvero dura.


Questa settimana non ho pensato molto alla moda, devo dire. Faceva troppo caldo per indossare qualcosa di diverso da bikini, shorts, top e vestitini.



Il posto, d'altronde, non richiedeva per fortuna grandi sfoggi di eleganza - e poi l'abbronzatura "veste" meglio di qualsiasi outfit, per il resto basta poco.








 Nel complesso una bellissima vacanza, davvero rilassante, dai ritmi lenti e distesi. Ci voleva!

sabato 4 agosto 2012

A new baby



Oggi sono finalmente riuscita a ritrovare il vestitino nero monospalla di Alexander Wang, misteriosamente scomparso dopo l'ultimo, folle raid di lavatrici e stirature post-vacanza in Sudafrica.




Era pressato tra due maglie pesanti, nere, praticamente invisibile. Ma non mi sono arresa e dopo aver costretto anche mio marito a riordinare il suo lato della cabina armadio (non si sa mai... e poi abbiamo trovato cose che voi umani, reperti incredibili che non vedevano la luce del giorno da anni e anni - e per fortuna, oserei dire! ) e aver cercato e ricercato (con la conseguenza che ora il mio guardaroba è davvero insolitamente ordinato, a forza di ripiegare le stesse maglie un milione di volte, disponendole per colore, tipologia ecc.), è finalmente riaffiorato e ora è pronto a partire con me per la Grecia.

Vista l'afa protratta, non ho più avuto il coraggio di infilarmi di nuovo un paio di skinny e continuo, anzi persevero diabolicamente con i vestitini, con sommo gaudio di mio marito. Almeno non mi si incollano alle gambe due minuti dopo la doccia, a differenza dei suddetti skinny.

Il look:

- tubino di cotone doppiato bianco, Benetton (vecchio)
- sandali Stuart Weitzman (2011, yoox)
- collana nera, Max Mara
- Morgan Bag, A. Wang (The Outnet, new entry)


Oggi ho optato per un tubino bianco e ho colto l'occasione per un primo abbinamento con il prezioso contenuto della dustbag di ieri. Anche se trovo in generale le borse nere più invernali o da mezza stagione che non estive, questa ha una pelle particolare, un po' opaca e ad effetto sbiadito, nonché pitonato, che la rende abbastanza adatta anche a qualche abbinamento estivo, persino diurno.