venerdì 19 dicembre 2014

Qualcosa di bianco



Amo molto il bianco in inverno, ma in genere aspetto che arrivi la prima neve o comunque un clima "freddo", per indossarlo.

Quest'anno, invece, dicembre sembra più un prolungamento dell'autunno.

Oggi comunque ho deciso di praticare un po' di "shop your closet" in questo senso e di indossare qualcosa di luminoso e chiaro.


 


lunedì 15 dicembre 2014

Un accessorio "strong" ogni tanto non guasta...

... come questa borsa/clutch in ecopelliccia, che stacca nettamente rispetto al mio stile e che mi piace proprio per questo.

La porterò senz'altro anche in montagna (con buona pace del mio quattordicenne, che la trova tamarrissima ;) ).


giovedì 4 dicembre 2014

Autoregalo di compleanno



Ieri tornando a casa dal lavoro (sotto la pioggia, tanto per cambiare) ho trovato nella buca delle lettere il pacchettino Amazon con il mio - unico - autoregalo di compleanno.

Per fortuna la taglia ecc. andavano bene e, anzi, mi piace più che sulla carta!

Sono contenta di aver diluito gli acquisti, negli ultimi tempi, perché mi sembra di godermi di più le cose e di avere più spazio mentale per abbinarle.

Intanto procede il mio intento declutterante - in un raptus di furia selvaggia ho regalato le cose già preparate e messo in vendita 5-6 oggetti.



 

mercoledì 3 dicembre 2014

Vabbe'



Oggi confesso di aver messo insieme il look un po' a caso, anche perché mi sono svegliata tardi (in ritardo, anzi) e molto frastornata, ancora stanchissima, reduce da un sogno un po' angoscioso di cui ricordo solo la presenza di una lince e della sua "prole", composta da una trentina di microscopici gattini neri molto, molto affamati e dallo sguardo molto attento nella baita canadese in cui mi toccava vivere nel sogno.

Detto questo, sto cercando di fare molto la brava sul fronte acquisti, leggo libri sul guardaroba delle francesi e la loro capacità di essere sempre al top con una media di 3 pezzi all'anno (ma tutti chic, ovviamente) and so on.

Sono progredita un pochino sul fronte del decluttering, riempiendo per 2/3 un altro sacco di cose da regalare, e ho deciso di mettere ancora qualcosina in vendita, dato che mi sono accorta che, in pratica, il mio personale brivido da mercanteggiamento (quello che provo quando scovo un  buon affare su Internet o un oggetto che trovo favoloso, magari) può essere soddisfatto in ugual misura anche riuscendo a vendere qualcosa online, invece di acquistarlo. Una scoperta sorprendente, nel suo piccolo.

Ho anche scoperto che comprare cose utili per me è noioso, nel senso che lo shopping diventa divertente per la sottoscritta solo quando si tratta di soddisfare voglie, di desiderio di oggetti belli e/o frivoli. Quando invece devo comprare qualcosa che realmente mi serve, sono molto più pigra e restia.

È il caso della mia crema notte, che ho finito e dovrei ricomprare (cosa che potrei fare molto comodamente nella farmacia a 30m dall'ufficio o nel grande magazzino a circa 200m) da circa una settimana, ma che ancora non ho ricomprato. Ieri mi sono persino spalmata il contorno occhi della stessa linea a mo' di crema - forse è questa la ragione della faccia sconvolta di oggi?