venerdì 8 gennaio 2016

Pareto e la questione dei maglioncini



Per sfuggire al triste destino "paretiano" nell'utilizzo del mio guardaroba, che mi induce a usarne solo il 20% circa l'80% delle volte, ho iniziato l'anno con l'idea di auto-assegnarmi qualche piccola missione.

La prima del 2016 consiste nell'utilizzare (visto il freddo di questi giorni non sarà difficile) ogni giorno un maglione della mia collezione, fino a usarli tutti.

Questa challenge dovrebbe consentirmi idealmente di:

- rendermi conto delle mie preferenze in fatto di maglie (ad esempio, sono solo al giorno 7 ma ho già capito che in futuro mi converrà concentrarmi sulle scollature a V e sui dolcevita e meno sui colli tondi);

- capire se qualche maglia va scartata, o perché rovinata, o perché proprio non mi piace indossarla/non mi sta bene, facilitandomi così il naturale processo di decluttering;

- ottimizzare eventuali acquisti futuri, risparmiandomi errori, doppioni, sprechi.

Oggi comunque ho scelto un dolcevita misto cashmere color melanzana scuro di Patrizia Pepe, comprato circa due anni fa e messo una volta o due al massimo.

L'ho abbinato con accessori color beige-cammello.